Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, questo sito usa cookie anche di terze parti. 
Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ominodanzante.com oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie.
Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.

omino danzante

centro di danza e movimento a Milano dal 1982

Arte vivente, la danza classica si è arricchita attraverso i secoli di nuovi apporti tecnici come la tecnica delle punte nata nel XIX secolo, quando le ballerine come creature soprannaturali danzano sulle punte dei piedi, incarnazioni perfette degli ideali del Romanticismo che proprio allora influenzava il mondo artistico in Europa. 

Da allora la tecnica punte si è evoluta al pari dei passi della danza classica a seconda delle scuole delle varie nazioni portando sempre più virtuosismo nella danza classica e neoclassica. 

La pratica delle punte non può cominciare prima dei 10-12 anni, quando i muscoli potranno sostenere il corpo e rispondere alle sollecitazioni delle caviglie. Indossare le scarpette da punta troppo presto può causare gravi lesioni a livello delle ossa del piede non ancora perfettamente formato in un'età più precoce. Oltretutto è indispensabile avere un'impostazione corretta del corpo prima di poter passare al lavoro sulle punte. 

Per quello che riguarda gli adulti, il lavoro sulle punte dovrà passare attraverso il giudizio del vostro professore di danza, certo il piede è formato, ma dovrà valutare che le vostre caviglie, le vostre gambe siano sufficientemente solide e che la vostra colonna vertebrale sufficientemente "piazzata" per sostenere il peso del vostro corpo su uno o due piedi.

Ma non spaventatevi, per le adolescenti e gli adulti basteranno un po' di pazienza e di lavoro per poterci arrivare. 

Sicuramente all'inizio potrà sembrare ancora più faticoso di quanto non lo sia realmente, ma con i giusti consigli la capacità di salire sulle punte diventerà sempre più naturale. Sarà ancor più importante portare avanti un buon lavoro durante la "normale" lezione di danza classica sulle mezze punte per poter poi avere i migliori risultati durante la classe di punte. 

Quindi con delle buoni basi di danza classica a qualsiasi età sarà possibile avvicinarsi al lavoro sulle punte, dopo un'attenta valutazione del professore dal punto di vista anatomico, atletico e tecnico, avendo prima di tutto cura del benessere dei suoi allievi!

insegnante: Maria de Guz

NOTIZIE DALL'OMINO!

CHIUSURA FINO AL 24 NOVEMBRE

DPCM del 25 ottobre 2020

RIAPERTURA !

inizio corsi 28 settembre